Unione Europea, Federica Mogherini, la bete noir dell'India, arriva a New Delhi/ 3

New Delhi, 22 aprile 2017

   Sembra una telenovela latinoamericana. Venerdì dopo il suo incontro con il ministro degli Esteri, Federica Mogherini è stata ricevuta dal premier Narendra Modi in un incontro fuori programma. Significa che le relazioni con la Ue si stanno mettendo decisamente bene e che la disputa sui marò è ampiamente superata.
E...a sorpresa nel breve comunicato dell'incontro con il primo ministro (che metto qui sotto) è ricomparso il 14esimo vertice bilaterale India-Ue che si terrà a ottobre. Evidentemente super Modi ha dato il suo imprimatur.



Press Information Bureau
Government of India
Prime Minister's Office
21-April-2017 18:13 IST
EU High Representative for Foreign Affairs and Security Policy calls on the Prime Minister


Ms. Federica Mogherini, European Union High Representative for Foreign Affairs and Security Policy, called on Prime Minister Shri Narendra Modi today.

Prime Minister Modi and Ms. Mogherini discussed regional and global developments of mutual interest. The Prime Minister and Ms. Mogherini agreed on the need to strengthen the security cooperation between India and EU, particularly on the issue of counter-terrorism.

Prime Minister Modi recalled his successful visit to Brussels in March 2016 for the last India-EU Summit, and said that he is looking forward to the next India-EU Summit to be held in India in October 2017. 

Unione Europea/Federica Mogherini, la bete noir dell`India, arriva a New Delhi/2

New Delhi 21 aprile 2017

   Per dovere di cronaca, ecco il follow up degli incontri di Federica Mogherini a New Delhi con la ministra degli esteri Sushma Swaraj (nella foto ufficiale del MEA qui sotto) e il viceministro MJ Akbar.
   Nel comunicato (leggi qui)  si accenna al 13esimo summit bilaterale UE-India dello scorso anno, ma non c`e` traccia del prossimo incontro annuale. C`e` un timido riferimento a una ripresa dei negoziati sul trattato di libero scambio, che e` il punto chiave delle relazioni commerciali tra i due blocchi.            Certo, senza Gran Bretagna, la Ue ha molto meno appeal per l`India. Si puo` forse dire che sono le imprese europee maggiormente interessate a cercare sbocchi in India, piuttosto che il contrario.  
    Il linguaggio e` quello tipicamente diplomatico. I colloqui si sono tenuti nella solita  `friendly and cooperative atmosphere`. Insomma e` un buon inizio, ma la strada e` ancora lunga e manca una road map.


Unione Europea/ Federica Mogherini, la bete noir dell'India, arriva a New Delhi

New Delhi, 20 aprile 2017

   Ieri sera all'Istituto Italiano di Cultura fervevano i preparativi per una mostra sui 60 anni del Trattato di Roma. Mi chiedevo come mai...dato che la ricorrenza è stata il 25 marzo, mentre la festa dell'Europa del 9 maggio è ancora distante. Oggi ho scoperto l'arcano. E' infatti in arrivo a Delhi Federica Mogherini, alto rappresentante per la politica estera dell'Unione Europea, nonchè vicepresidente della Commissione Europea.
   Nella sua precedente veste di ministro italiano degli Esteri, la Mogherini era stata impegnata in prima persona nella crisi diplomatica con l'India scoppiata dopo l'arresto dei marò nel 2012. Poi quando è stata inviata a Bruxelles ha continuato a sostenere la causa della giurisdizione italiana sull'incidente avvenuto in acque internazionali coinvolgendo le istituzioni europee in un pressing sull'India. Con lei le relazioni tra New Delhi e Bruxelles si sono praticamente azzerate. Era diventata la 'bete noir' dell'India.
   Ma adesso è pieno disgelo. Un anno fa, pochi giorni dopo la strage di Bruxelles, il premier Narendra Modi faceva scalo in Belgio per rilanciare le relazioni dopo 4 anni di sospensione dei summit annuali.
    La 'ministra degli Esteri' europea, che arriva da Cina, incontrarà domani l'omologa indiana Sushma Swaraj. E' la prima visita ufficiale di un leader della Ue a Delhi dopo molti anni di tensione e sgarbi diplomatici. Oggi al briefing settimanale della stampa, ho chiesto al portavoce governativo Gopal Baglay se la visita significava una ripresa dei negoziati commerciali bloccati non solo per i maro' ma per una serie di contenziosi. Lui mi ha risposto vagamente, probabilmente non si era preparato.
   In un comunicato, invece, Bruxelles è molto più loquace, si spinge a dire addirittura che alla fine dell'anno si terrà il summit bilaterale in India. Che si siano scordati di avvertire New Delhi? Ecco il testo
    'In India, the High Representative will hold consultations with Minister of External Relations Sushma Swaraj on 21 April. The HRVP and the Minister will discuss preparations for the 14thEU-India Summit, to be held later this year in New Delhi. Bilateral, regional and global issues are also on the agenda. The High Representative will also hold talks with the National Security Advisor and with other members of the Indian Government. In addition, she will open the EU@60 Treaty of Rome Exhibition.